• Ásatrú Spiritual Path •

......................Area di discussione per membri ASP e non......................


Non sei connesso Connettiti o registrati

Younger Futhark e Havamal

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 Younger Futhark e Havamal il Ven Ott 09, 2009 1:33 pm

Riguardo al Futhark più giovane ho questo quesito:
Odino nell' Havamal, "Il discorso dell'Eccelso", nella Dissertazione sui Canti Magici parla di 18 incantesimi.
Il numero 18 si avvicina molto al numero delle Rune usate nel Younger Futhark, che sono 16.
E' possibile che ci sia una connessione mistica?

146. Conosco incantesimi
che non conosce sposa di sovrano
né figlio d'uomo.
«Aiuto» si chiama il primo
ed a te darà aiuto
contro liti e angosce
e ogni tristezza.

147. Questo conosco per secondo:
di cosa necessitano i figli degli uomini,
se vogliono vivere da guaritori.

148. Questo conosco per terzo:
se ho grande urgenza
di incatenare i miei nemici,
io spunto le lame
dei miei avversari:
non mordono più armi né bastoni.

149. Questo conosco per quarto:
se uomini impongono
ceppi alle mie membra,
così io canto
che me ne possa andare:
la catena salta via dai piedi
e dalle mani il laccio.

150. Questo conosco per quinto:
se io vedo scagliata dal nemico
la lancia volare nella mischia,
non vola quella con tale impeto
ch'io non possa fermarla
se solo la intercetti con lo sguardo.

151. Questo conosco per sesto:
se un guerriero mi ferisce
con radici di un albero verdeggiante,
quell'uomo
evoca da me furore:
ché il male divori lui e non me.

152. Questo conosco per settimo:
se vedo avvampare l'alta
sala intorno ai miei compagni di panca,
non brucia [quella] con tale ardore
ch'io non possa salvarla
con l'incantesimo che conosco, a cantarlo.

153. Questo conosco per ottavo,
che per tutti
è da cogliere con profitto:
dovunque sorge l'odio
tra i figli del sovrano.
questo subito io posso acquietare.

154. Questo conosco per nono,
se mi trovo in difficoltà
per salvare la mia nave sui flutti,
il vento io calmo
sulle onde
e addormento tutto il mare.

155. Questo conosco per decimo,
se io vedo «cavalcatrici dei recinti»
giocare nell'aria,
io posso fare in modo
che esse smarriscano il ritorno
ai loro corpi a casa,
ai loro spiriti a casa.

156. Questo conosco per undicesimo:
se io devo in battaglia
condurre vecchi amici.
sotto gli scudi io canto
ed essi vanno vittoriosi
salvi alla mischia,
salvi dalla mischia:
dovunque salvi giungono.

157. Questo conosco per dodicesimo:
se io vedo su un albero in alto
un impiccato oscillare,
in tal modo incido
e in rune dipingo
così che quell'uomo cammini
e parli con me.

158. Questo conosco per tredicesimo:
se io un giovane guerriero
spruzzerò d'acqua,
egli non cadrà,
anche se venga nelle schiere:
non morirà quell'uomo di spada.

159. Questo conosco per quattordicesimo:
se io devo alle genti umane
enumerare prima gli dèi,
degli Æsir e degli elfi,
conosco l'ordine di tutti;
gli insavi non sanno così tanto.

160. Questo conosco per quindicesimo:
quel che cantò Þjóðrœrir
il nano, dinanzi alle porte di Dellingr.
Cantò potenza agli Æsir
e agli elfi coraggio,
saggezza a Hroptatýr.

161. Questo conosco per sedicesimo:
se io voglia d'una accorta fanciulla
avere tutto il sentimento e il piacere,
l'animo io piego
della donna dalle candide braccia,
e distorco ogni suo pensiero.

162. Questo conosco per diciassettesimo:
che mai mi eviterà
la giovane fanciulla.
Di questi incantesimi
potrai tu, Loddfáfnir,
fare a lungo a meno;
tuttavia bene verrà a te se li accogli,
beneficio se li accetti,
giovamento se li ricevi.

163. Questo conosco per diciottesimo:
ciò che io mai insegnerò
a fanciulla né a sposa
(tutto è meglio
quando uno solo sa,
così arrivo alla fine dei miei detti),
se non, unica, a colei
che col braccio mi cinge
o è a me sorella.

164. Ora ecco i canti di Hár
pronunciati nella sala di Hár,
molto utili ai figli degli uomini,
inutili ai figli dei giganti.
salute sia a chi li disse!
salute sia a chi li conosce!
utili siano a chi li ha appresi!
salute, a coloro che li ascoltarono!

Pensate che il Futhark più giovane, visto che è utilizzato in epoca "Post-Edda", sia un'adattamento delle Rune rispetto a questi incantesimi???

Vedi il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum